Padre Fondatore

Mons. Giulio M. Penitenti

Cenni biografici

Il PADRE nacque il 10-1-1912 a Sermide (Mantova), il 25-10-1924 entrava in Seminario. Il 6-6-1936 veniva ordinato Sacerdote.
Negli anni 1942-1943 fu cappellano Militare in Russia ed in altri Paesi europei.
Il 4-6-1944, a Roma, iniziava l'Associazione MICHAEL, che poi fu chiamata UNITAS con l'omonima rivista; nel 1945 lasciava quest'iniziativa nelle mani di un esperto teologo per fondare, sempre a Roma, in Via Matteo Boiardo, tra difficoltà e prove d'ogni genere, una comunità religiosa chiamata "CASA DEI PICCOLI OPERAI" col fine di raccogliere anime "ardite e ardenti" che si consacrassero all'apostolato ecumenico. Il 17-8-1946 veniva nominato, per i suoi insigni meriti, Canonico del Pantheon.
Nel 1947 doveva trasferire la sede della sua piccola Comunità nascente a Pian Paradiso (Viterbo), e nel 1951 definitivamente a Riano (Roma), dove veniva accolta dal compianto Card. Eugenio Tisserant, allora vescovo del luogo. Egli il 13 dicembre dello stesso anno la erigeva a Pia Società Sacerdotale Laicale. La Comunità si compone di Sacerdoti, Sorelle e Laici; i primi due comunemente chiamati Missionari e Missionarie Ecumenici ed i Laici Michaeliti. Il suo fine specifico è di pregare e lavorare per l'unità dei Cristiani.
La Casa Madre - la Cittadella Ecumenica TADDEIDE, Riano (Roma) - è il centro propulsore del suo apostolato ecumenico, che si va estendendo in molte parti del mondo.